Colorificio Veneziano

Solo un altro sito WordPress

Intonaco Acrilico Antialga

Rivestimenti acrilici

Rivestimento acrilico rustico antialga.

Composizione

Intonaco Acrilico Antialga è un rivestimento di finitura in pasta composto da particolari leganti acrilici ad elevata idrorepellenza pregiatissime sabbie di quarzo colorate resistenti alla luce ed additivi chimici per migliorare la lavorazione e l’adesione.
La natura delle materie prime impiegate consente una buona traspirazione della muratura.
L’aggiunta di additivi antialga consente un’ottima resistenza agli agenti atmosferici e batterici.

 

Caratteristiche

  • Peso specifico: 1.850 kg/l ca.
  • Diluizione: pronto all’uso.
  • Disponibili nelle seguenti granulometria: 0.6, 1.0, 1.2, 1.5, 2.0 mm.

 

Consumi

  • Granulometria 0.6 mm:
    • ca. 2.5-2.7 kg/m2 (a due strati) su intonaco fine, collanti come t polvere e t pasta
    • ca. 3.0-3.2 kg/m2 (a due strati) su intonaco di fondo grosso
  • Granulometria 1.0 mm:
    • ca. 1.5-1.7 kg/m2 su collanti come t polvere e t pasta
    • ca. 1.8-2.0 kg/m2 su intonaco di fondo
  • Granulometria 1.2 mm:
    • ca. 2.0-2.2 kg/m2 su collanti come t polvere e t pasta
    • ca. 2.3-2.5 kg/m2 su intonaco di fondo grosso
  • Granulometria 1.5 mm:
    • ca. 2.3-2.5 kg/m2 su collanti come t polvere e t pasta
    • ca. 2.5-2.7 kg/m2 su intonaco di fondo grosso
  • Granulometria 2.0 mm:
    • ca. 2.8-3.0 kg/m2
    • ca. 3.0-3.2

    Con tale granulometria la denominazione del prodotto è Graffiato.
    Consente di ottenere una superficie di finitura ad effetto rustico.

 

Dati tecnici

  • Conserva il colore e resiste allo sfarinamento per 600 ore
  • UV-condensa (norma ISO 7724 e ASTIM-D 659).
  • Diffusione al vapore d’acqua (DIN 53122): 23-55 g/m2 in 24 ore a seconda della grana.
  • Fattore di resistenza alla diffusione del vapore: µ = 300-400 a seconda della grana.
  • Strato equivalente d’aria (DIN18550): Sd = 0.4-0.9 m a seconda della grana.
  • Coefficiente di assorbimento d’acqua (DIN 52617): w = 0.058-0.1 Kg/(m2 • h1/2) a seconda della grana – Sd • w = < 0.090 Kg/(m • h1/2) vale per tutte le granulometrie.
  • Rispetta la teoria di Kuenzle (DIN 18550).

 

Impiego

Intonaco Acrilico Antialga viene usato come rivestimento protettivo decorativo per esterni ed interni su di fondo a base di calce-cemento.

 

Preparazione del fondo

Il rivestimento di finitura deve essere applicato dopo almeno 28 giorni dall’esecuzione dell’intonaco di fondo.
La superficie da rivestire dev’essere libera da polvere e sporco. Eventuali tracce di olii, grassi, cere ecc. devono essere preventivamente rimosse.
Sottofondi sfarinanti o particolarmente assorbenti devono essere trattati con un fondo isolante, il nostro Isoedil-A mediamente diluito in rapporto 1:5 con acqua.
E’ consigliabile diluire Isoedil-A con Lavedil SQ quando la superficie da rivestire presenta forti diversità di assorbimento (fascia guida, quadrature di porte e finestre, ecc.) o qualora si desideri allungare il tempo di lavorazione.
Per l’applicazione di Intonaco Acrilico Antialga l’intonaco di fondo dev’essere ben rifinito.
Nel caso di applicazione del rivestimento su superfici molto lisce, non porose, scorrevoli e scarsamente assorbenti si consiglia, in sostituzione del fondo Isoedil-A, l’applicazione di una mano di Fondo Ruvido mediamente diluito in peso con acqua al 50%.

 

Applicazione

Stendere sulla superficie con spatola metallica avendo cura di distribuire uno strato uniforme di materiale.
La finitura avviene a seguire con la spatola di plastica con movimenti circolari.
Per l’applicazione del prodotto a granulometria fine 0,6 mm. sono necessari 2 strati di materiale. La seconda mano deve essere applicata quando la prima risulta completamente asciutta.

 

Avvertenze

  • Ritirare il materiale occorrente, per ogni lavoro, tutto della stessa partita.
  • Applicare solo su intonaci stagionati e asciutti.
  • Evitare l’applicazione su facciate in pieno sole e in presenza di forte vento.
  • Evitare l’applicazione nei periodi più freddi ed umidi dell’anno; una temperatura di +5 °C è da considerarsi come valore minimo per la posa in opera e l’essiccazione del materiale.
  • Dopo l’applicazione le superfici devono essere protette dalla pioggia battente per almeno 48 ore.
  • Evitare l’applicazione del materiale su una facciata in tempi diversi.

Intonaco Acrilico Antialga dev’essere usato allo stato originale senza aggiunte di materiali estranei.

 

Fornitura

  • Latta da 25 kg.
  • Tinte: vedi cartella colori.

 

Conservazione

Teme il gelo.
Il materiale se immagazzinato in locali adeguati, nella confezione originale, ha una durata di 1 anno.

 

Qualità

Intonaco Acrilico Antialga è sottoposto ad accurato e costante controllo presso i nostri laboratori.
Le materie prime vengono rigorosamente selezionate e controllate.

 


I dati riportati si riferiscono a prove di laboratorio: nelle applicazioni pratiche di cantiere questi possono essere sensibilmente modificati a seconda delle condizioni di messa in opera.
L’utilizzatore deve comunque verificare l’idoneità del prodotto all’impiego previsto, assumendosi ogni responsabilità derivante dall’uso.
La ditta Colorificio Veneziano s.r.l. si riserva di apportare modifiche tecniche senza alcun preavviso.

Edizione 07/2013


Italiano, Italia | English, UK | русский, RU | украинский, UA | AZ